CONFTURISMO VENETO: IL SISTEMA DI APPARTENENZA

 

CONFTURISMO VENETO

Via Don Tosatto, 59

30174 Venezia-Mestre

telefono: +39 041 961320

telefax: +39 041 982897

posta elettronica: info@confturismoveneto.it

pec: protocollo@pec.confturismoveneto.it

 

 

Presidente: dott. Marco Michielli

Coordinatore: 

 

 

Confturismo Veneto è una organizzazione imprenditoriale che riunisce le sei maggiori categorie di settore in area Confcommercio: alberghi (Federalberghi Veneto), campeggi (Faita Veneto), agenzie di viaggio (Fiavet Veneto), pubblici esercizi (Fipe Veneto), mediatori agenti d’affari (Fimaa Veneto) e stabilimenti balneari (Unionmare Veneto), per un totale di circa 15 mila imprese.

La Confederazione è caratterizzata dal concetto di “squadra”, intesa come unità di intenti, superamento degli individualismi, per dare maggiore forza a quella che è la prima economia del Veneto. Obiettivo principale: poter tracciare assieme alle forze istituzionali la strada verso un turismo più maturo, colmare il divario tra la dimensione economica e quella politica del settore turistico veneto e incidere con determinazione sulle scelte politiche regionali per diventare l’interlocutore unitario delle diverse istituzioni che hanno competenza sul turismo. 

Prima a costituirsi in Italia, Confturismo Veneto ha fatto da apripista alle confederazioni regionali che sono nate successivamente in tutto il territorio nazionale e che riuniscono le maggiori imprese del settore turistico, con un rilancio avvenuto il 28 novembre del 2000. Sotto la spinta propulsiva del suo attuale presidente, Marco Michielli, la Confederazione ha continuato ad imporsi nel panorama regionale e nazionale. 

Confturismo Veneto promuove lo sviluppo di un turismo sostenibile non in contrasto con i delicati equilibri ambientali, crede fortemente nell’alleanza tra cultura e turismo, promuove la valorizzazione dei sistemi turistici come fattore di sviluppo dell’intera economia locale, promuove lo sviluppo della cultura del servizio e dell’orientamento al cliente favorendo la crescita professionale ed imprenditoriale di chi opera nel turismo, rappresenta in tutte le sedi regionali le Federazioni aderenti, assiste le singole Federazioni nei problemi che investono interessi comuni alla categoria e concerta con gli associati una politica tendente a valorizzare le risorse turistiche della Regione, ad incrementare il movimento turistico, a promuovere tutte quelle iniziative atte a creare i presupposti per una costante qualificazione del settore turismo.

Confturismo Veneto conta inoltre numerose presenze incisive nelle fiere, nei convegni e nelle conferenze organizzate sui temi del turismo, organizzando a sua volta incontri di approfondimento e convegni su temi di attualità per il settore.

 

Queste le Federazioni aderenti:

 

FAITA FEDERCAMPING VENETO. Riunisce i complessi turistico-ricettivi dell’aria aperta (in prevalenza campeggi e villaggi turistici). Nel Veneto, rappresenta circa 130 imprese. Scopo dell’associazione sono la rappresentanza e tutela degli interessi delle imprese di campeggio e villaggio turistico nel Veneto, nonché la promozione, la diffusione e lo sviluppo di questo tipo di ricettività. La Faita Federcamping Veneto svolge anche attività di informazione e assistenza dei soci, tesa alla qualificazione delle imprese e degli operatori. Il presidente è Maurizio Vianello e il segretario è Giorgio Godeas.

 

FEDERALBERGHI VENETO. È un’organizzazione imprenditoriale di livello regionale, direttamente collegata a Federalberghi nazionale. Riunisce le 17 Associazioni Albergatori territoriali di Abano-Montegrotto Terme, Belluno, Bibione, Caorle, Cortina D’Ampezzo, Garda Veneto, Jesolo, Padova, Portogruaro, San Donà-Eraclea, Sottomarina, Treviso, Unione CTS Venezia, Venezia, Verona, Vicenza, associando attraverso queste realtà organizzative circa 2.500 aziende alberghiere nel Veneto. Il presidente è Marco Michielli.

 

FIAVET VENETO. Federata alla Fiavet nazionale, svolge attività di tutela sindacale, come pure di assistenza nella formazione e nel reperimento di finanziamenti per le imprese dei viaggio e turismo. Nel Veneto, riunisce sotto la sua sigla circa 250 agenzie di viaggio. Ha costituito un centro studi collegato con diverse Università italiane ed estere per analizzare e prevedere le future evoluzioni del mercato. Il presidente è Renato Bellomi.

 

FIMAA VENETO. Fondata nel 1956, FIMAA – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari – è la più grande Associazione del settore dell’intermediazione in Italia, che riunisce e rappresenta gli agenti immobiliari, i mediatori creditizi, i mediatori merceologici e gli agenti in attività finanziaria associati a Confcommercio Imprese per l’Italia. Dal 1 luglio 2015, FIMAA Veneto ha aderito a Confturismo Veneto, portando in dote tutto il comparto della mediazione: in particolare, gli agenti immobiliari per il settore turistico costituiscono un valore aggiunto per il settore della locazione turistica, che riveste grande importanza nei comprensori turistici veneti. Il presidente è Serafino Magistro. Il rappresentante delegato in Confturismo Veneto è Francesco Gentili. 

 

FIPE VENETO. Costituita nel 1968 grazie all’impegno del commendator Antonio Rosa Salva, rappresenta le categorie dei pubblici esercizi (ristoranti, trattorie, enoteche, gelaterie, pasticcerie, bar, pub, sale da ballo, discoteche, sale giochi) per un totale di oltre 14 mila imprese. Il Comitato Regionale Veneto esamina e decide in merito ai vari problemi che interessano le categorie tutelate. Esprime pareri, promuove iniziative, stimola e coordina lo sviluppo organizzativo. Il presidente è Erminio Alajmo e il segretario è Filippo Segato.

 

UNIONMARE VENETO. È un’organizzazione di livello regionale, direttamente collegata al Sindacato Italiano Balneare (SIB) e riunisce consorzi di gestori di stabilimenti balneari e singole imprese, per un totale di circa 70 aziende aderenti. Tra le sue finalità c’è quella di assicurare lo sviluppo, il coordinamento, l’organizzazione, la difesa di ogni attività imprenditoriale turistico-balneare-ricreativa svolta in regime di concessione del pubblico demanio marittimo. Il presidente è Alessandro Berton.

 

 

 


Comunicato stampa 05_08_21

COMUNICATO STAMPA

“Dispensa da obbligo di Green pass nei ristoranti degli hotel, per gli ospiti soggiornanti: il plauso del presidente Massimiliano Schiavon”


(Venezia, 5 agosto 2021)


"Un'ottima notizia, davvero": così il presidente di Federalberghi Veneto Massimiliano Schiavon commenta la dispensa da obbligo di Green pass nei ristoranti degli hotel, per gli ospiti soggiornanti.
"In queste ultime settimane, Federalberghi, a livello nazionale e in tutte le sue diramazioni locali, ha più volte fatto presente che gli ospiti sono da sempre già tracciati in accoglienza al momento del check-in - afferma Schiavon - Tante persone che avevano prenotato la loro vacanza in questo periodo ci hanno contattati per avere delucidazioni. Ringraziamo il ministro del Turismo Garavaglia - sottolinea Schiavon - che ha permesso di fare piena chiarezza sul punto: il green pass non è richiesto né per accedere in hotel né per fruire del servizio di ristorazione interna, per i clienti della struttura. Ora le persone sanno che possono fare le proprie ferie serene, chiamaramente nel rispetto delle misure previste e osservando le cautele richieste. Le nostre strutture sono pronte ad accoglierle, come sempre, nella massima sicurezza secondo i protocolli di legge anti covid vigenti".

Rassegna Stampa 20_07_2021

Schiavon: "Si al certificato piuttosto che la zona gialla"

Rassegna Stampa 16_07_2021

"Grandi navi, gli operatori rimpiangono i turisti."

 

BTO 2021

La XIII edizione della BTO (www.buytourismonline.com) si svolgerà dal 24 al 30 novembre 2021. Si potrà partecipare alla BTO 2021 sia online sia in presenza (per questa seconda modalità è disponibile un numero limitato di posti). Inoltre, quest’anno sarà possibile acquistare gli ingressi per la singola mezza giornata, anziché per giornata intera. Come di consueto, le aziende associate al sistema Federalberghi potranno acquistare gli ingressi usufruendo di uno sconto. L’acquisto si effettua online (https://shop.bto.travel/negotio/configTicket.php) utilizzando il codice sconto riservato ai soci della Federalberghi (FEDALB-BTO21).

coronavirus - aggiornamento delle Linee Guida regionali

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 13 ottobre 2021, ha rivisto e aggiornato le Linee guida per la riapertura delle attività economiche e sociali, al fine di recepire le misure introdotte da alcuni provvedimenti recenti. Le linee guida prevedono il superamento della misura del distanziamento minimo di un metro in tutti quei luoghi in cui è possibile accedere solo con certificazione verde. Non sarà quindi più previsto l’obbligo del distanziamento per le attività di convegni e congressi. Le Linee Guida sono state inviate al Governo e dovranno essere recepite con ordinanza del Ministro della Salute.

certificati verdi Covid-19 - DPCM sulle verifiche in ambito lavorativo

È stato firmato dal Presidente del Consiglio il decreto recante le modalità di verifica del possesso delle certificazioni verdi Covid-19 (c.d. green pass) in ambito lavorativo. Il decreto interviene per fornire ai datori di lavoro pubblici e privati gli strumenti informatici che consentiranno una verifica quotidiana e automatizzata del possesso delle certificazioni.

​​​​