• Alta marea eccezionale: aperto un conto corrente per le donazioni dall'Italia e dall'Estero

    Alta marea eccezionale: aperto un conto corrente per le donazioni dall'Italia e dall'Estero"

    Venezia è stata colpita da un’alta marea eccezionale - la seconda più elevata nella storia - che ha procurato danni ingentissimi alla Città, ai residenti e alle attività economiche. Edifici pubblici, rive e fondamenta, la Basilica di San Marco e tutto il patrimonio storico-artistico, musei, scuole, le isole, le abitazioni, i negozi e le attività artigianali sono stati devastati dall’acqua alta e dalla furia del vento.

  • Giochi 2026: Confturismo Veneto, gli albergatori sono pronti

    Giochi 2026: Confturismo Veneto, gli albergatori sono pronti

    "Federalberghi porta buono. Il suo appoggio a Cortina, dove venerdì scorso si è svolto il Consiglio nazionale della Federazione, suona quasi come il prologo del verdetto di oggi". E' il commento del presidente di Confturismo Veneto e Federalberghi Veneto, e vice nazionale, Marco Michielli. "Grazie a tutti, in primis alla Regione Veneto con la quale abbiamo collaborato in maniera straordinaria per questo magnifico risultato che consentirà a Cortina e a tutto il Bellunese, unitamente ai mondiali 2021, di avere il viatico per altri 50 anni di straordinari successi - ha concluso - . Gli albergatori del Veneto sono pronti ad accogliere i protagonisti delle Olimpiadi".

  • Locazioni turistiche e codice identificativo: approvato PDL 396

    AFFITTI TURISTICI, C'E' IL CODICE IDENTIFICATIVO

    LA REGIONE VENETO TAGLIA IL TRAGUARDO, CONFTURISMO RINGRAZIA

    Michielli: “Misura che tutela i turisti e rende giustizia a chi ha sempre operato alla luce del sole”

     

    “Non un favore agli albergatori, ma un atto di giustizia verso coloro che pagano le tasse”. Così il presidente di Confturismo Veneto Marco Michielli commenta l’approvazione, oggi, del codice identificativo per gli alloggi in locazione turistica introdotto dalla Regione Veneto.

     

    “Confidiamo che questo sia un primo, sicuro e importante passo in avanti per l’emersione dello spaventoso sommerso che inquina tutto il nostro settore - aggiunge Michielli -  Per questo significativo traguardo raggiunto va ringraziato l’assessore regionale al Turismo Federico Caner. Un grazie di cuore a tutto il Consiglio regionale, che ha approvato il provvedimento con 29 voti favorevoli, solo due astenuti e nessun contrario”.

     

    “Una misura, quella approvata oggi, che rende omaggio alla legalità, va a tutela del consumatore, restituisce fiducia alle imprese turistiche che operano alla luce del sole, contrasta i fenomeni di abusivismo e illegalità, agisce sul fronte della sicurezza. Finalmente ci siamo arrivati, e siamo fra i primi, in quella che è la prima regione turistica d’Italia”, conclude il presidente regionale di Confturismo Veneto.

     

  • Federalberghi Veneto sta con Cortina 2026

    Olimpiadi 2026: Federalberghi Veneto sta con Cortina. Lo scrive nero su bianco il presidente regionale della Federazione Marco Michielli, in una lettera indirizzata al presidente del Coni Giovanni Malagò, partita oggi dal Veneto. La Federazione regionale degli Albergatori sostiene la candidatura delle Olimpiadi invernali 2026, con le proprie Associazioni territoriali di Cortina d’Ampezzo e di Belluno, auspicando che il CONI possa condividere questa proposta, portando le Dolomiti come indicazione italiana per le Olimpiadi invernali del 2026.

  • ITS Academy Turismo Veneto e imprenditori a confronto, consegna di 60 nuovi diplomi per giovani esperti di turismo e 13 borse di studio.

    Sono due le parole a cui l’ITS Academy Turismo Veneto si è ispirato per realizzare questo evento: innovazione e lavoro. Il 25 febbraio, ITS Academy Turismo Veneto si è mostrato al mondo turistico contemporaneo confrontandosi con aziende ed esperti del territorio, alla scoperta di innovazioni e prospettive future nel settore turistico. L’evento, che ha visto una grande partecipazione di pubblico di settore e di corsisti interessati alle innovazioni di questo mondo, si è confermato un importante momento di formazione sulle nuove tendenze. “Il mercato del turismo richiede sempre più professionalità e competenza a tutti i livelli. Tutto questo non può che passare attraverso un processo di crescita e di costante formazione, affinché tutti gli operatori del turismo diventino di fatto ambasciatori e garanti della qualità di una destinazione e del territorio ospitante. Un processo che preveda quindi il massimo dell’innovazione con il massimo della relazione con l’Ospite", dichiara il presidente della Fondazione ITS Turismo Veneto Massimiliano Schiavon. L’innovazione è stata la protagonista: l’intervento di imprenditori, che hanno saputo coniugare al mondo turistico moderno tecnologie all’avanguardia, insieme alla presenza dell’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Elena Donazzan, è stato la chiave di volta per un pomeriggio che ha saputo disegnare scenari e prospettive future. Intorno alla tavola rotonda, oltre all’Assessore Donazzan, il presidente della Fondazione ITS Turismo Veneto Massimiliano Schiavon, il vicepresidente Federturismo e presidente EBIT Veneto Antonello De Medici, Mauro Santinato presidente TeamWork, Pier Mattia Avesani, da sempre attratto dall’innovazione e dalle nuove frontiere tecnologiche, CEO di Uqido, che ha raccontato di realtà aumentata e Fabrizio Fabbri, noto imprenditore del settore alberghiero e proprietario dell’Up Hotel di Rimini, che ha trattato il tema della ricettività 4.0. “Sono soddisfatta di questo pomeriggio di lavoro, è stato un momento di formazione su temi a me cari: lavoro e istruzione. Gli ITS si confermano percorsi di alta specializzazione, che la Regione ha fortemente voluto e sostenuto anche economicamente con risorse sempre maggiori – sottolinea l’assessore Donazzan – Il Veneto è una delle Regioni più attrattive d’Europa per il turismo e non possiamo non lavorare sulla formazione degli operatori perché siano sempre più allineati alle nuove tendenze internazionali di accoglienza e valorizzazione dei territori. Vorrei un futuro con un numero sempre maggiore di giovani interessati a questo settore per poter individuare i migliori, i più motivati ad affrontare questi percorsi”. I 60 futuri manager del turismo, che hanno ricevuto il diploma in tale occasione, vantano un contatto diretto col mondo del lavoro grazie ai due stage curriculari in strutture ed enti di notevole importanza. Sono già tutti coinvolti nel mondo del lavoro con esperienze aderenti al loro percorso, grazie all’alto livello della formazione e al contatto continuo con le imprese territoriali. I diplomati sono istruiti per diventare un nuovo tipo di operatori turistici, per lavorare con alta professionalità, stando sempre al passo con le ultime innovazioni tecnologiche riguardanti il settore turistico. ITS Academy Turismo Veneto si distingue in tutto il territorio nazionale per essere al primo posto tra gli ITS del turismo per innovazione delle figure professionali e occupabilità dei corsisti. Il tasso di occupazione è infatti quotato al 96% a un anno dalla conclusione dei percorsi. Sono state consegnate dal sistema regionale di Federalberghi, Confturismo e Confcommercio anche 13 borse di studio, di cui 10 in memoria del direttore di Federalberghi Veneto Nicola Sartorello, recentemente scomparso. “Sono orgoglioso di aver consegnato il riconoscimento intitolato al nostro storico direttore, e consigliere dell’ITS, che è stato uno dei padri di questa iniziativa”, ha commentato il presidente regionale di Federalberghi e di Confturismo Veneto Marco Michielli.

  • "Alto Adriatico": progetto di un brand unico per la valorizzazione delle spiagge del litorale veneto e friulano

    Nella giornata di lunedì 22 maggio si è tenuto, presso la sede della Regione Veneto, un primo incontro per discutere il lancio della strategia di valorizzazione delle spiagge dei litorali veneto e friulano sotto il brand unitario “Alto Adriatico”. Erano presenti all’incontro il vicepresidente regionale Gianluca Forcolin, l’assessore regionale al turismo veneto Federico Caner, il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, e il presidente di Federalberghi Veneto, Marco Michielli.

  • Confturismo: Marco Michielli ancora ai vertici nazionali

    La Confturismo nazionale ha riconfermato la fiducia a Marco Michielli, già presidente di Confturismo Veneto e di Federalberghi Veneto, rieleggendolo alla vicepresidenza nazionale della più rappresentativa Confederazione delle imprese turistiche. L'elezione arriva all'indomani del successo di Federalberghi nella battaglia degli sconti sui colossi del web. Da Rimini, Michielli ribadisce il ruolo trainante del turismo nell'economia nazionale e la necessità di nuove strategie per la ripresa economica del Paese attraverso la valorizzazione del patrimonio e dell'offerta turistica italiana.

  • Associarsi al nostro sistema conviene

    Conviene perché il sistema Federalberghi Veneto è costituito da una rete di diciotto Associazioni Albergatori sul territorio con una rappresentanza complessiva nel Veneto di circa 2.600 imprese alberghiere. Conviene perché Federalberghi è firmataria di un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro che guarda alle realtà alberghiere e al settore turismo e molte Associazioni Albergatori venete sono firmatarie di Contratti integrativi territoriali. Conviene perché il sistema propone convenzioni nazionali e sul territorio. Conviene perché gli albergatori troveranno le strutture organizzative più efficaci per la tutela della propria impresa. Conviene perché... in allegato il poster associativo.  

     

    Poster Federalberghi Veneto

  • Cos'è Federalberghi Veneto

    Federalberghi Veneto è un'organizzazione imprenditoriale di livello regionale, direttamente collegata a Federalberghi nazionale. Essa riunisce le 18 Associazioni Albergatori territoriali di Abano-Montegrotto Terme, Basso Piave, Belluno, Bibione, Caorle, Cortina D'Ampezzo, Eraclea, Unione CTS Provincia di Venezia, Jesolo, Padova, Portogruaro, Rovigo, Sottomarina, Treviso, Unione Gardesana Albergatori Veronesi, Venezia, Verona, Vicenza, associando attraverso queste realtà organizzative circa 2.600 aziende alberghiere, su un totale di 3.055 hotel esistenti nel Veneto nel 2014.

La Fondazione ITS Academy Turismo del Veneto vi aspetta per presentarvi l'offerta formativa per il biennio 2019/2021,

suddivisa in tre percorsi altamente professionalizzanti:

- Hospitality Management  – Jesolo, Asiago, Bardolino

- Restaurant Business Management – Valeggio, Treviso

- Hospitality Management Tourism 4.0 nuovo corso presso la sede di Jesolo – Jesolo

"Per una politica regionale del Turismo" è il documento programmatico che Confturismo Veneto ha elaborato per la Decima Legislatura Regionale (2015-2020).

Lunedì 9 maggio 2016 è stato presentato per la prima volta al pubblico il Portale Musei Veneti (PMV), quale modalità di comunicazione scelta dalla Regione per presentare l’universo dei musei del Veneto, attraverso pagine web in cui appaiono le schede di presentazione dei singoli musei e gli eventi culturali in programmazione. Cliccate sul logo e viaggiate!

Con la Relazione sull’attività si è inteso illustrare, in termini sintetici, quanto Federalberghi Veneto ha compiuto nel corso dell’anno 2016 per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali.

Il calendario fieristico regionale fornisce l'elenco delle manifestazioni che si svolgono in Veneto nell'anno 2019, suddivise in fiere internazionali, nazionali e locali. Redatto sui dati acquisiti direttamente dalla Regione per quanto attiene le iniziative internazionali e nazionali e delle segnalazioni dei Comuni per le locali, riporta di ciascuna manifestazione data e luogo di svolgimento, soggetto organizzatore, settore/i merceologici interessati.

Si chiama Basket bond Turismo Veneto/spiagge, ma con la pallacanestro non ha nulla a che vedere anche se si tratta comunque di un gioco di squadra. È, in sostanza, una sorta di prestito obbligazionario ‘collettivo’ rivolto alle imprese del turismo, un’esperienza che parte dal Veneto per raggiungere il traguardo di Piazza Affari.

L’iniziativa, unica in Italia, vede impegnata la ‘squadra’ di Confcommercio-Confturismo e Fidi Impresa & Turismo Veneto.

“Con la crisi finanziaria internazionale, le norme sui requisiti patrimoniali per le banche si sono fatte più stringenti, così come i criteri nella valutazione del merito creditizio - spiegano i promotori dell’iniziativa - Il risultato è la stagnazione dei prestiti alle imprese, con una costante riduzione dei finanziamenti, in particolare alle Pmi”.

Di qui la necessità di istituire strumenti finanziari di debito alternativi al credito bancario, nati e ‘nutriti’ dalle imprese e rivolti alle imprese stesse, in grado di contribuire a ridurre il gap, oramai divenuto strutturale, tra domanda e offerta nell’accesso al credito.

L’iniziativa è stata presentata oggi all’Auditorium del Museo M9 di Mestre alla presenza del presidente del Consiglio regionale del Veneto Roberto Ciambetti, dell’assessore regionale al Turismo Federico Caner, e dei presidenti regionali di Confcommercio Massimo Zanon e di Confturismo Marco Michielli.

Quello dei Basket bond è un sistema che parte dall’aggregazione finanziaria tra più imprese: sono circa 50 quelle coinvolte in questa prima iniziativa, tutte situate lungo la costa veneta, e oltre 20 quelle che hanno già dato loro adesione. Sottoscrivendo l’operazione, riceveranno una remunerazione lorda del 2% godendo della garanzia integrale sul capitale alla scadenza.

Il taglio unitario di ogni singolo minibond che costituirà il ‘paniere’ (basket) sarà compreso fra i 200mila e il milione di euro, in funzione anche della dimensione dell’emittente. L’insieme dei minibond darà un ‘paniere’ di oltre 5 milioni di euro.

Saranno quindi le obbligazioni emesse dalle stesse aziende ad azionare il motore, titoli che saranno quotati sul mercato senza passare attraverso il sistema bancario.

Per le realtà più rilevanti, l’obiettivo sarà lo sbarco a Piazza Affari.

L’operazione entrerà nel vivo il prossimo settembre con l’erogazione definitiva dei titoli, che durerà un anno, e si identifica con le caratteristiche del collaudato ‘Speciale plafond inverno’ che le imprese del settore già ben conoscono. Sarà una fonte alternativa al tradizionale finanziamento bancario alla quale le imprese potranno abbeverarsi cominciando a conoscere il mercato globale della finanza.

I titoli emessi saranno quotati nel Mot (Mercato Telematico delle Obbligazioni) avviando un circolo virtuoso di conoscenze in pubblicità per le imprese, che permetterà alle stesse di iniziare nuovi percorsi di espansione e rafforzamento.

L’esperienza, partita dalle spiagge, si estenderà gradualmente a tutti i distretti turistici della nostra regione, e non solo. “Il prossimo passo - afferma il presidente di Confturismo Veneto Marco Michielli – saranno le Dolomiti venete, assegnatarie delle Olimpiadi del 2026. La straordinarietà dell’iniziativa consiste proprio nella capacità organizzativa e di far sistema dimostrata dalle imprese turistiche che, oltre alla loro naturale forza attrattiva, hanno saputo esprimere anche una grande abilità nell’attrarre finanza in modo diretto. Mettere in relazione gli imprenditori con il mercato degli investitori professionali apre, dunque, una nuova opportunità di sviluppo per le imprese stesse aumentandone al contempo la forza competitiva e l’indipendenza finanziaria”.
 

 

 

La Regione del Veneto ha approvato il calendario delle giornate di lezione delle scuole statali e paritarie del Veneto per l’Anno Scolastico 2019-2020 definendo, inoltre, i limiti e le condizioni per eventuali motivati adattamenti al calendario stesso.
Per le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione l’attività didattica inizierà mercoledì 11 settembre 2019 e terminerà il 06 giugno 2020.
Per le scuole dell’infanzia l’attività didattica inizierà mercoledì 11 settembre 2019 e terminerà il 30 giugno 2020.

La sospensione obbligatoria delle lezioni è la seguente:

• il 2 novembre 2019 (ponte della solennità di tutti i Santi);
• dal 23 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 (vacanze natalizie);
• dal 24 al 26 febbraio 2020 (carnevale e Mercoledì delle Ceneri);
• dal 9 aprile al 14 aprile 2020 (vacanze pasquali);
• il 2 maggio 2020 (ponte della festa del Lavoro);
• il 1° giugno 2020 (ponte della festa nazionale della Repubblica).

 

 

 

Il Consiglio di Federalberghi Veneto del 23 gennaio 2013 ha approvato la firma del Protocollo di Intesa con la Regione Veneto al fine di favorire interventi di prevenzione ed adeguamento sismico degli edifici industriali, commerciali e alberghieri.

Hotrec, della quale Federalberghi è socio fondatore, ha presentato la campagna “PRENOTA DIRETTAMENTE”, che illustra i vantaggi disponibili per i clienti che si rivolgono direttamente alle strutture ricettive.

Il Dossier Piscine della Regione Veneto raccoglie i documenti elaborati a livello nazionale, interregionale e regionale in ordine alla disciplina delle piscine. Vi invitiamo a scaricare il Dossier.

FV Short News - 24 dicembre 2018

FV Short News - 24 dicembre 2018

Nota 766 - Venezia variazioni imposta di soggiorno, Bankitalia quaderno n. 453

Nota 766 - Venezia variazioni imposta di soggiorno, Bankitalia quaderno n. 453

Nota 765 - Maltempo 2018, finanziamenti ai comuni

Nota 765 - Maltempo 2018, finanziamenti ai comuni

​​​​