IL PRESIDENTE

Il Presidente MASSIMILIANO SCHIAVON rappresenta Federaberghi Veneto a tutti gli effetti ed in tutte le sedi. Ha la rappresentanza legale attiva e passiva dell'Unione, convoca e presiede la Giunta Esecutiva, il Comitato Direttivo e l'Assemblea Generale.

 

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è composto dai Presidenti delle Associazioni e dei Sindacati aderenti. Partecipa inoltre, con diritto di voto, il Presidente del Comitato Regionale Giovani Albergatori. Ne fanno parte:

 

Massimiliano SCHIAVON (Presidente dell'Unione)

Giulio CAVARA (Vice Presidente vicario)

Monica SORANZO (Vice Presidente)

Walter DE CASSAN (Vice Presidente)

Roberta ALVERA'
Emanuele BOARETTO
Vittorio BONACINI

Celio Angelo BORTOLUZZI
Giuliano BOSCOLO Cegion

Loris BRUGNEROTTO
Giulio CAVARA
Giovanni CHER

Ivan DE BENI
Angelo FALOPPA
Alberto MASCHIO
Silvio SCOLARO
Oscar ZAGO

 


LA GIUNTA ESECUTIVA

La Giunta Esecutiva è composta dal Presidente Regionale che la presiede, dai Vice Presidenti, dal Tesoriere, dai rappresentanti di settore e da un numero non superiore a due membri cooptati dalla Giunta Esecutiva su proposta del Presidente.

Presidente dell'Unione: Massimiliano SCHIAVON
Vicepresidente Vicario: Giulio CAVARA

Vicepresidente: Monica SORANZO

Vicepresidente: Walter De Cassan
Tesoriere:

Rappresentante settore balneare:
Rappresentante settore lacuale:
Rappresentante settore montano:
Rappresentante settore termale:
Rappresentante settore città d'arte:
Rappresentante Città di Venezia:

 

REVISORI DEI CONTI

Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto da tre membri effettivi e da due supplenti nominati dall'Assemblea. Tra questi il Consiglio Direttivo nomina il Presidente. Il Collegio vigila sull'andamento della gestione economica e finanziaria dell'Unione e ne riferisce all'Assemblea Generale mediante relazione scritta.

Revisori dei Conti:



Il Ministro del turismo Santanché incontra la Federalberghi

Il neoministro del Turismo, on.le Daniela Santanchè, ha partecipato oggi ai lavori della giunta della Federalberghi, nel corso della quale sono stati affrontati i temi di maggior rilievo per il settore.

buon lavoro al neoministro del Turismo Daniela Santanchè

“Congratulazioni e auguri di buon lavoro al nuovo Ministro del Turismo, on.le Daniela Santanchè.

 

La attende un compito impegnativo, che le condizioni di contesto rendono ancor più arduo".

 

Così il presidente degli albergatori Bernabò  Bocca e la Federalberghi in una nota danno il benvenuto al neoministro del Turismo Santanchè.

 

"Tutti gli albergatori italiani sono pronti a lavorare al suo fianco, per sostenere lo sviluppo dell’economia del turismo e la produzione di reddito e occupazione, nell’interesse dell’Italia.

 

Ringraziamo il Ministro uscente, on.le Massimo Garavaglia, per l’impegno e l’attenzione che ha dedicato al settore, in uno dei momenti più difficili della storia del Paese.”

Il ponte conquista gli italiani - 11 mln e 800mila in viaggio per la festa di Ognissanti

Sarà per la fortuita e fortunata collocazione nel calendario di quest’anno che fa cadere la festività di Ognissanti nella giornata di martedì, ma certo è che gli italiani mostrano di non voler assolutamente rinunciare alla possibilità di una vacanza, regalata da questo strategico ponte del 1° novembre.

A mettersi in viaggio infatti saranno circa 11 milioni e 800mila concittadini, ovvero quasi il 20 per cento della popolazione, con un giro di affari di 3,45 miliardi.

tax credit riqualificazione - codice tributo

Per consentire l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere e termali. è stato istituito il codice tributo “6991” - denominato “credito d’imposta a favore delle strutture ricettive turistico-alberghiere, agrituristiche, termali e all’aria aperta - art. 79 del decreto-legge 14 agosto 2022, n. 104”. Lo ha previsto l’Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 70 del 23 novembre 2022.

assegno per il nucleo familiare a carico del FIS

L'INPS fornisce le indicazioni per operare il conguaglio degli assegni per il nucleo familiare ai lavoratori destinatari dell'assegno di integrazione salariare erogato Fondo di integrazione salariale.

indennità una tantum pari a 150 euro - chiarimenti INPS

L'INPS fornisce ulteriori indicazioni in merito all'indennità una tantum di importo pari a 150 euro, prevista dagli articoli 18 e 19 del decreto aiuti-ter, chiarendo che la retribuzione imponibile nella competenza del mese di novembre 2022, in relazione al limite retributivo previsto dalla norma in questione, è da considerare al netto della tredicesima mensilità, o ratei della stessa, stante la particolare natura di tale mensilità aggiuntiva.

​​​​